Luigi D'Ambrosio Lettieri (Bari, 3 dicembre 1955) è un politico italiano.


== Biografia ==
Risiede ed esercita la sua attività professionale di titolare di farmacia a Bari dove ricopre la carica di Presidente dell'Ordine dei Farmacisti della provincia. Laureatosi in farmacia presso l'Ateneo di Bari nel 1980 con una tesi sperimentale in Igiene e Medicina Preventiva, nel 1983 ha superato il concorso di idoneità nazionale alla titolarità di farmacia. È cultore delle tematiche connesse con la terapia farmacologia del dolore, le tossicodipendenze, la galenica farmaceutica e la legislazione farmaceutica ed è stato relatore in numerosi convegni e congressi di carattere scientifico. Con decreto prefettizio del dicembre 1997 è stato nominato componente del Comitato provinciale per l'Euro, di cui è stato membro dell'esecutivo. Nel febbraio 1998 con decreto del Ministero del Tesoro è stato nominato componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione del Banco di Sicilia. Nell'aprile 2008 è stato eletto Senatore della Repubblica (PDL) per la XVI legislatura.
Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia.
Fa parte della corrente fittiana critica nei confronti del leader Silvio Berlusconi che il 3 giugno 2015 abbandona Forza Italia per aderire al nuovo gruppo Conservatori e Riformisti.


== Opere ==
Autore di pubblicazioni a carattere scientifico, è stato collaboratore e coautore nella realizzazione di alcune pubblicazioni tra cui “I giovani e la droga”, Le Monnier, “Dossier Droga – problematiche giuridiche, tossicologiche e sanitarie”, acquisito nel 1990 dalla Commissione Parlamentare d'inchiesta sulla condizione giovanile, “Gli integratori alimentari nello sport” ed. Universo, nel novembre 1997.


== Note ==
^ Consiglio direttivo, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Bari. URL consultato il 7 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2015).
^ L’addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia
^ Scissione in Forza Italia: quanti parlamentari perderà Silvio Berlusconi
^ Centrodestra: Fitto va avanti, nasce gruppo "Conservatori e riformisti" al Senato


== Collegamenti esterni ==
Luigi D'Ambrosio Lettieri, su Senato.it - XVII Legislatura, Parlamento italiano.
Luigi D'Ambrosio Lettieri, su Senato.it - XVI Legislatura, Parlamento italiano.
Luigi D'Ambrosio Lettieri, su Openpolis, Associazione Openpolis.

, Wikipedia

Condividi

      

Feedback

Conosci ? Che ne pensi del suo lavoro?

Segui le attività di